COSA FARE

Arrivando a Duino si resta colpiti dalla sua posizione tra mare e carso, al centro del paese, proprio a picco sul mare, domina il castello (XIV secolo), casa della famiglia Della Torre Tasso da oltre 400 anni. Costruito a seguito della distruzione del castel vecchio (X secolo) del quale tutt’ora se ne possono ammirare le rovine nonché teatro della leggendaria tragedia della Dama Bianca (roccia visibile dal mare). Il paese si sviluppa su due livelli, la parte “alta” attorno al castello e la parte “bassa” in riva al mare con un suggestivo porticciolo che, nel periodo estivo, si riempie di bagnanti. Nel centro del paese, a pochi passi dal residence, sono accessibili svariati servizi utili come ad esempio un minimarket, il panificio, il giornalaio, la posta, un ambulatorio medico, due sportelli bancomat, un ottimo ristorante, un paio di bar e il bowling. La fermata dell’ autobus si trova a 20 metri da Villa Susy, da Duino con l’autobus si arriva a Trieste in 25 minuti, a Monfalcone (stazione ferroviaria) e all’ aeroporto di Ronchi dei Legionari in 15 minuti. Dal centro del paese parte un bellissimo sentiero a picco sul mare intitolato al poeta praghese Rainer Maria Rilke, che fu uno tra i molti ospiti illustri del castello (Dante Alighieri, Johann Strauss, l’arciduca Francesco Ferdinando, Gabriele d’Annunzio...); Percorrendo il sentiero si passa all’interno della riserva naturale delle Falesie di Duino, dopo una camminata di circa mezz’ora si arriva a Sistiana, bella localita’ balneare, di giorno presa di mira dai bagnanti e di sera centro della vita notturna con molti locali in riva al mare. Dal lato opposto, ad un paio di chilometri, in direzione Monfalcone, si arriva a San Giovanni di Duino, in questa piccola frazione del comune sgorgano le risorgive del fiume Timavo noto per il suo misterioso percorso sotterraneo; proprio accanto alle risorgive si ammira la stupenda chiesa in stile gotico di San Giovanni in Tuba risalente al XVI secolo, chiesa che fu edificata sulla base di un antica basilica paleocristiana, risalente al V secolo, di cui si possono ammirare i mosaici. La nostra zona, di passaggio e incontro tra i popoli, fu fin dagli antichi romani territorio ambito, sulle colline alle spalle di Duino, è stata scoperta una grotta che ospitava in epoca romana un altare dedicato al culto del dio Mitra, da cui appunto il nome Grotta del Mitreo. Risalendo la collina si entra nella zona del Monte Ermada, pieno di trincee, teatro di sanguinosi scontri tra esercito italiano e austro-ungarico durante la prima guerra mondiale e oggi “casa” di svariate specie animali che a volte si ha la fortuna di incontrare, come caprioli, cinghiali, volpi, tassi, scoiattoli e camosci.

 

DOVE ANDARE... a mangiare e bere

Il carso, zona di passaggio/incontro/scontro tra culture differenti, ha acquisito le migliori tradizioni culinarie di Austria, Slovenia, Turchia e chiaramente Italia. Non vi resta quindi che l’imbarazzo della scelta, dalla cucina mitteleuropea con le sue zuppe (jota), i primi importanti (gnocchi), gli arrosti, il goulash e i crauti, si passa alla cucina balcanico/turca con le carni speziate, i suoi gusti decisi, alle specialita’ italiane, con un occhio di riguardo al pesce.

Nel centro di Duino, proprio di fronte all’entrata del castello c’e’ il carinissimo Ristorante Al Pescatore, circa mezzo secolo di attività, offre le migliori specialita’ di pesce a prezzi davvero economici rispetto allo standard, ospitandovi sotto un pergolato rinfrescante nelle piu’ calde giornate estive, dove potrete dissetervi con i migliori vini della zona. Una parola va spesa senza dubbio per le “osmice” (si legge osmize), locali a conduzione familiare, che per brevi periodi durante l’anno mettono in vendita i propri deliziosi salumi e formaggi fatti in casa e i tipici vini del carso, il Terrano e la Vitovska autoprodotti; le osmice sono la meta preferita dei giovani che nel fine settimana vogliono stare in compagnia in mezzo alla natura e spendere poco. Nel comune di Duino-Aurisina ci sono diversi bar e Pub che i gestori di Villa Susy sapranno consigliarvi.

Buona permanenza!